ITALIANO  ITALIANO
Parblanc - La Salle - Valle d'Aosta
Parblanc - La Salle - Valle d'Aosta
Arrivo
Partenza
Ospiti
2
Camere
1

La Storia

Derby è un piccolo borgo che racchiude svariati segreti e tesori testimoni di un radioso Medioevo. Derby è stata feudo sia dei canonici della Cattedrale che di quelli di Sant’Orso in un epoca medievale. Oggi Derby fa parte del comune di La Salle mentre in passato era indipendente anche da un punto di vista amministrativo (aveva un proprio sindaco) ed esercitava la sua giurisdizione spirituale.

La storia di cui siamo a conoscenza a proposito di Derby ha un inizio nel 1040, anno in cui Umberto Biancamano, capostipite dei Savoia e signore del Valdigne, donò la giurisdizione su questo territorio per due terzi al Capitolo della Cattedrale e per un terzo al Capitolo di Sant’Orso di Aosta. Per la prima volta in questo atto di donazione troviamo il nome Delbia.

In uno scenario dominato dal Monte Bianco, svoltando a sinistra pochi chilometri prima di La Salle, un ponte che passa sopra la Dora ci da il benvenuto a derby. Attraverso una piccola stradina che si snoda tra tipici edifici di montagna arriviamo alla chiesa parrocchiale di Sant’Orso (XI-XII), con il caratteristico campanile inconfondibilmente valdostano.

Proseguendo lungo il percorso incontriamo Castello giudiziario (XIV-XV) ed il castello notarile che porta questo nome in quanto probabilmente fu residenza dei notai Lachenal, attestati a Derby e in tutta la Valdigne tra XIII e XVI secolo.Procedendo per le stradine perfettamente curate di questo piccolo borgo vi consigliamo una bellissima passeggiata fino al castagno monumentale (castanea sativa).

Tornando indietro attraverso il sentiero sterrato tra i boschi giungerete ai pascoli che costeggiano la Dora per poi trovarvi al Parblanc.
X